Macchie della pelle: perché vengono, come prevenirle e le migliori creme per eliminare l'iperpigmentazione

Una persona su tre, prima dei quarant’anni, nota la comparsa sul proprio viso di macchie della pelle.

Diverse per forma e colore, le discromie cutanee possono essere causate da molteplici fattori.

Cosa intendiamo con discromie cutanee? Le discromie cutanee o macchie della pelle, includono qualunque modifica cromatica, localizzata o diffusa, rispetto al normale colore dell’incarnato.

Quali fattori naturali influenzano il colore della pelle e come svolgono la propria azione?

La melanina è l’insieme dei pigmenti cutanei prodotti dai melanociti che conferiscono la colorazione all’epidermide.

Insieme ai pigmenti della melanina, contribuiscono al colore della cute, anche l’emoglobina ed i carotenoidi. L’emoglobina è una molecola, contenuta nel sangue, da alla pelle il caratteristico rossore.

Ciò spiega perché, durante lo svolgimento di attività fisica, il viso si arrossa: più ossigeno comporta maggiore emoglobina in circolo.

I carotenoidi sono pigmenti di colore giallo-arancio assunti tramite l’alimentazione e custoditi negli strati profondi del derma. In condizioni normali, i carotenoidi fuoriescono mediante sebo e sudorazione.

Se, invece, i carotenoidi in circolo sono in eccesso, l’organismo umano elimina la quantità superflua: la pelle assumerà un colore tendente all’arancione.

Le macchie della pelle causate dalla melanina.

Le macchie della pelle sono per lo più causate da una disfunzione nella produzione di melanina.

In base alla distribuzione dei pigmenti, distinguiamo due tipi di disfunzione di cui la melanina è responsabile: ipermelanosi ed ipomelanosi.

Ipermelanosi: si tratta di una disfunzione molto comune che comporta una produzione eccessiva di melanina e, conseguentemente, la comparsa di macchie di colore più scuro rispetto al normale colore della pelle.

L’ipermelanosi e per lo più causata da abitudini sbagliate.

Ipomelanosi: si tratta della disfunzione opposta alla precedente, corrispondente ad una sottoproduzione di melanina.

Meno frequente rispetto all’ipermelanosi, questa disfunzione implica la mancanza di pigmenti in alcuni punti dell’epidermide.

In queste zone, più o meno estese, la pelle risulterà priva di colorazione, bianchissima. L’ipomelanosi è causata prevalentemente da patologie.

melanina macchie della pelle

 

Classificazione delle macchie cutanee più comuni, scure e chiare

Vediamo insieme quali sono le principali tipologie di macchie cutanee, la loro localizzazione caratteristica, la causa scatenante ed i soggetti colpiti.

Melasma – macchie scure

  • Caratteristica della discromia cutanea: iperpigmentazione che si manifesta con macchie cutanee scure tendenti al marrone. La distribuzione è irregolare e diffusa su tutto il corpo, anche se spesso si concentra sul viso.
  • Le macchie, che tendono a sorgere molto vicine e unirsi tra loro, possono presentare bordi frastagliati.
  • Localizzazione caratteristica: le zone del viso maggiormente interessate dal melasma sono fronte, naso, zigomi, mento, labbro superiore.
  • Causa scatenante: ipermelanosi. I melanociti subiscono una stimolazione ormonale eccessiva e, conseguentemente, producono melanina superflua.
  • Soggetti colpiti: i fototipi più colpiti dal melasma rientrano prevalentemente nei fototipi IV, V e VI, caratterizzati da carnagione olivastra. Fattori che aumentano la predisposizione al melasma sono patologie tiroidee e stato avanzato di gravidanza.

Lentigo solari – macchie scure

  • Caratteristica della discromia cutanea: in base alla sensibilità del fototipo, le macchie causate dall’esposizione ai raggi solari possono variare per colore tra giallo nocciola e marrone scuro.
  • Anche le dimensioni possono essere molto varie, da piccoli puntini i fino a chiazze molto estese. Il processo di riparazione cellulare, le rende reversibili, se correttamente trattate.
  • Localizzazione caratteristica: sono colpite da questa forma di discromia cutanea tutte le aree del corpo esposte ai raggi solari.
  • Causa scatenante: i melanociti producono pigmento in eccesso come reazione al danno che le radiazioni solari causano al corpo. La melanogenesi così compromessa causa macchie solari e insorgenza di rughe.
  • Soggetti colpiti: soggetti adulti che, nel corso del tempo, hanno subito esposizione prolungata e generalmente non protetta ai raggi solari.

Lentigo senili – macchie scure

  • Caratteristica della discromia cutanea: macchie brune di forma tondeggiante che compaiono con l’avanzare dell’età.
  • Localizzazione caratteristica: si concentrano nelle zone maggiormente esposte agli agenti atmosferici, dunque su viso, collo e mani.
  • Causa scatenante: con il trascorrere degli anni, la barriera cutanea perde efficacia protettiva e il pigmento scuro si forma nelle aree più delicate della pelle.
  • Soggetti colpiti: persone in età matura che hanno adottato, in giovane età, comportamenti errati nei confronti dell’esposizione solare. Nelle donne, l’insorgenza delle macchie senili è spesso contemporanea alla menopausa.

Vitiligine – macchie chiare

  • Caratteristica della discromia cutanea: macchie bianche estese.
  • Localizzazione caratteristica: colpisce la pelle di tutto il corpo e, in base all’area interessata, assume denominazioni specifiche. 
  • Causa scatenante: le cause non sono ancora chiare, sebbene si tratti probabilmente di una perdita di pigmento localizzata dovuta ad attacchi autoimmuni dei melanociti o a deficit della sopravvivenza cellulare.
  • Soggetti colpiti: si manifesta generalmente dopo i 20 anni di età e colpisce il 2% della popolazione 

Pitiriasi Alba – macchie chiare

  • Caratteristica della discromia cutanea: macchie bianche pruriginose, spesso soprelevate e secche, di forma tondeggiante.
  • Localizzazione caratteristica: si manifestano quasi esclusivamente sul viso e sugli arti durante il periodo estivo.
  • Causa scatenante: reazione infiammatoria dovuta a cause sconosciute che impedisce la produzione localizzata dei melanociti.
  • Soggetti colpiti: non si riscontrano fattori comuni tra i soggetti colpiti, di qualsiasi sesso ed età.

 Ipomelanosi guttata idiopatica – macchie chiare

  • Caratteristica della discromia cutanea: macchioline bianche di piccole dimensioni e con contorni definiti che compaiono copiosamente sulla pelle.
  • Localizzazione caratteristica: si manifestano quasi esclusivamente sul viso e sugli arti.
  • Causa scatenante: esposizione solare, invecchiamento e traumi cutanei.
  • Soggetti colpiti: persone in età matura.

 

Come prevenire efficacemente le macchie cutanee con la skincare?

La prevenzione è indubbiamente l’arma più efficace contro la maggioranza delle macchie cutanee, soprattutto per le tipologie legate all’esposizione ai raggi solari.

A questo proposito, qualora foste irriducibili fan dell’abbronzatura a tutti i costi, vi consigliamo la lettura di un interessante articolo redatto con la collaborazione scientifica dell’IRCCS Idi di Roma.

La prevenzione parte quindi da una moderata esposizione ai raggi solari supportata dall’utilizzo costante di un filtro solare di qualità, come quelli che la nostra azienda propone.

Clicca qui per scoprire i nostri step per una pelle perfetta. Realizzati con prodotti naturali, garantiti cruelty free e adatti alle esigenze specifiche di ogni tipo di pelle.

 

Come eliminare le macchie della pelle grazie alla cosmesi?

Le macchie cutanee dovute a patologie, naturalmente, devono essere trattate farmacologicamente con il supporto di un medico specialista.

L’iperpigmentazione causata da esposizione al sole ed invecchiamento, invece, può essere efficacemente contrastata con la cosmesi.

Per approfondire l’argomento, ti consigliamo la lettura di questo articolo redatto per un pubblico non professionista della medicina dalla Harvard Medical School.

Galagor, con i suoi prodotti di alta qualità dei migliori brand sudcoreani, viene in vostro soccorso con linee specifiche studiate per ogni tipo di pelle.

Qui troverai un’offerta completa di prodotti mirati per contrastare l’iperpigmentazione: maschere, sieri, creme, tonici e pacchetti già studiati per un trattamento efficace.

Che tu sia giovane o in età matura, è sempre il momento giusto per iniziare a prendersi cura della propria pelle, scegliendo prodotti efficaci e naturali per la nostra beauty routine.

lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati