Acne: cos'è? Perché si manifesta? Quali tipi di acne esistono e come trattarla

Quasi tutte le eruzioni cutanee della pelle sono comunemente chiamate acne e, allo stesso tempo, esistono vari tipi di acne.

Ognuno di questi tipi richiede una cura della pelle speciale, ed è per questo che è così difficile trovare il giusto rimedio per l'acne.

L'acne è un fenomeno piuttosto spiacevole e abbastanza frequente. La buona notizia è che è possibile affrontare e combattere questo problema.

La cosa più importante, in questa materia, è determinare il tipo di eruzione cutanea di cui soffre la tua pelle. I tipi più comuni di acne sono: comedoni, papule, pustole, acne cistica.

 Questa imperfezione della pelle colpisce circa il 9,4% della popolazione mondiale, non è grave per la salute, ma se non viene curata, può degenerare lasciando la presenza di cicatrici antiestetiche. 

Cosa fare per combattere l'acne e perché si manifesta? Cercheremo di affrontare l'argomento suggerendoti a quali cure affidarti e come la cosmesi sudcoreana può esserti utile per combattere il problema. 

 

prodotti per l'acne galagor skincare coreana

Cos'è l'acne? Perché si manifesta?

L’acne è una malattia infiammatoria della pelle associata al funzionamento alterato delle ghiandole sebacee e all'accumulo di quantità eccessive di sebo nei dotti piliferi.

Appare, di regola, sul viso, sulle spalle, sul torace, sulla parte superiore della schiena - in quelle aree in cui le ghiandole sebacee sono più attive, sia nelle donne che negli uomini. 

Per dirla semplicemente, si formano cosiddetti tappi nei pori e si crea un ambiente favorevole allo sviluppo dei batteri. Il poro è la foce del follicolo pilifero, mentre la ghiandola sebacea circonda la base dei follicoli.

Se il grasso viene prodotto in eccesso dalle ghiandole, le cellule morte della pelle non vengono rimosse, il canale si ostruisce e si infiamma, i batteri iniziano a moltiplicarsi al suo interno, il che porta a eruzioni cutanee.

Indipendentemente dai motivi, le manifestazioni esterne dell’acne sono l'aumento dell'untuosità della pelle, punti neri, pori dilatati, piccole cicatrici e pigmentazione rimanenti dopo che gli sfoghi cutanee si sono asciugati. 

Appena vedi le prime manifestazioni, sarebbe utile chiedere consiglio a un cosmetologo o dermatologo. Prima inizi il trattamento, più facile sarà contrastare le spiacevoli eruzioni cutanee.

Quali tipi di acne esistono?

L’acne di solito è classificata in base alla severità dei sintomi, dall’acne lieve a quella severa.

Lieve - limitata principalmente alla comparsa di punti neri sporadici;

Moderata o pustolosa - papule multiple e pustole (eruzione cutanea con contenuto purulento) sul viso;

Moderatamente severa - numerose papule e pustole su viso, dorso e torace;

Severa - grani numerosi, brufoli dolorosi e infiammazioni.

Le lesioni infiammatorie più frequenti che contribuiscono alla formazione delle cicatrici sulla pelle sono:

Pustole - sono dei piccoli brufoli con il pus localizzato sulle punte.

Papule - sono protuberanze rosse a rilievo, provocate da follicoli infetti o infiammati.

Cisti - sono grossi grumi presenti sotto la pelle contenenti pus e abbastanza dolorosi.

Noduli - sono grumi solidi situati sotto la superficie della pelle.

tipi di acne galagor skincare routine 

Quali sono i fattori scatenanti dell'acne?

Ci sono persone più predisposte all'acne e altre meno, però, ci sono elementi che contribuiscono a scatenare e peggiorare la problematica, tra qui:

- cambiamenti ormonali durante una gravidanza o nel periodo della pubertà

- situazioni endocrine come, ad esempio, la sindrome dell'ovaio policistico

- prodotti cosmetici sbagliati 

- sforzi fisici

- scarso riposo

- fumare

- alcuni tipi di contraccettivi ormonali e farmaci steroidei o contenenti litio

- predisposizione genetica

 

Tra tutti questi fattori elencati, durante il periodo di pubertà, quando il corpo subisce molti cambiamenti ormonali, aumenta la probabilità di sviluppo dell’acne.

Di solito la situazione migliora con l'età adulta e lo sfogo cutaneo tende a fermarsi.

Anche una cattiva alimentazione può contribuire ad aumentare la problematica, e importante imparare a non esagerare nell'uso di alcuni alimenti che possono peggiorare la condizione della tua pelle.

I cibi che hanno un effetto negativo sull'acne sono:

- Carni lavorate e carboidrati raffinati, non bisogna eliminarli completamente dalla dieta, ma diminuire il consumo. In questo modo riduci indice glicemico e, di conseguenza gli effetti negativi dell'acne.

- Alcuni latticini freschi, perché ricchi di lattosio, possono peggiorare l'acne in alcune persone, mentre i formaggi stagionati non sembrano danneggiare ulteriormente la situazione.

Come trattare l'acne?

Il modo con cui trattare la problematica dipende dal tipo di acne, senza dimenticare che se non facciamo nulla, l'infiammazione può penetrare negli strati più profondi della pelle, il che porterà ad un aumento della lesione e ad un periodo di trattamento più lungo. 

Per prevenire l'accumulo di sebo, la pelle deve essere sempre mantenuta pulita, utilizzando un detergente delicato. L'uso di salviette o altri prodotti che possono danneggiare o irritare la pelle è fortemente sconsigliato.

Spremere l'acne non è raccomandato, può portare a cicatrici. 

Vale la pena ricordare che il trattamento, a volte potrebbe richiedere da 4 a 6 settimane. Per evitare la ricomparsa dell'eruzione cutanea è opportuna la costanza della cura. 

Per trattare un tipo di acne più severa, sono necessari metodi più incisivi. Qualunque sia il tipo di acne, devi ricordare che, prima di iniziare il trattamento, devi sempre consultare uno specialista.

Solo lui può determinare correttamente la causa dell'acne e il modo migliore per curarla.

L'acne non è una patologia rischiosa per la salute, ma se viene trascurata, può diventare grave e dolorosa. Oltretutto influenza lo stress emotivo, l'autostima e la fiducia in se stessi: avere un viso con acne e cicatrici è deprimente.

Fortunatamente anche i cosmetici rappresentano un valido complemento alla terapia medica.

Esistono molti trattamenti efficaci con tante opzioni che riescono a contrastare adeguatamente la problematica. 

Galagor propone cosmetici coreani  per una beauty routine di altissima qualità per risolvere qualsiasi problema della pelle, tra cui l'acne, con eccellenti prodotti naturali e cruelty free.

Il primo passaggio per contrastare l’acne è una corretta detersione del viso e del corpo. I prodotti di lavaggio dovrebbero avere un pH 4 - 4,5, poiché l'acidità della pelle problematica cambia, diventa più alcalina e questo porta alla moltiplicazione dei batteri.

I cosmetici, detergenti, sieri, tonici, lozioni, creme con acidi AHA (azelaico, salicilico, citrico, glicolico) sono i primi prodotti consigliati per la cura della pelle acneica.

Inoltre, alcuni acidi (azelaico, salicilico) aiutano anche a ridurre la produzione di sebo

Con eruzioni cutanee purulente attive, non è opportuno strofinare la pelle, ciò può portare a un aggravamento del problema.

Non tanto perché aumentiamo la diffusione dei microbi, ma perché ci sono molti recettori sensibili agli ormoni e la loro ulteriore stimolazione aumenta la già eccessiva produzione di sebo.

Secondo i protocolli europei per il trattamento dell’acne sono utili creme, sieri e lozioni con i seguenti componenti: niacinamide, acido azelaico, perossido di benzoile. 

Molte aziende cosmetiche sud coreane producono numerosi prodotti per la cura della pelle contenenti queste sostanze. 

Su Galagor potrai trovare i migliori cosmetici coreani attualmente in commercio.

lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati